Baby manicure

Federica Ionta blogSeduta sul divano, la musica di Studio54 che va sul canale 701 di Sky, pochette per la manicure sul tavolino e lima in mano. Se pensate che sia qui per mettermi lo smalto…beh, siete indietro di un paio di mesi. Sì, perché l’ultima volta che l’ho messo, lo smalto – color perla, comprato in profumeria alla modica cifra di 11 euro – era proprio il pomeriggio prima che partorissi. Poi è iniziato il ciclone Filippo, e quello smalto sui piedi l’ho tenuto per un mese prima di riuscire a prendere un po’ di cotone e acetone per levarlo.

E infatti oggi sono qui, lima (rosa) in mano, ma non per le mie unghie: per quelle del bebè. Che a quanto pare assomigliano più a degli artigli di gatto, specie quando si conficcano sul mio collo o peggio ancora sulle sue guance, mentre si stropiccia la faccia. Ecco, se non voglio che quei segni siano scambiati per maltrattamenti su neonato – mi sono detta – sarà meglio darci un po’ alla manicure. Pratica per cui preferisco infinitamente la limetta di carta alle forbici: saranno pure rotonde, ma il taglio della falange sembra sempre in agguato.

A lavoro completato Filippo sembra soddisfatto. E io più di lui: non sarò una mamma perfetta, ma come estetista non sono niente male!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...