Voglia di pollo marinato in acqua e zucchero

Boston, dai tetti di Cambridge
Boston, dai tetti di Cambridge

Chi mi farà il pollo alla griglia, marinato in acqua, sale e zucchero e cotto sulla salsa barbecue?

Sto tornando da casa di Jay, per il solito Wednesday Night Fever stasera cena a tema “estate americana”: sulla tavola hamburger, hot dog, pane di mais e pannocchie.

Cammino verso il Museo delle Scienze, proprio nel parcheggio dove di giorno si fermano i pulmini anfibi del Duck Tour. La città è accarezzata da un vento caldo stasera, così insolito. Il fruscio dell’acqua lungo il fiume e le luci dei grattacieli a distanza, invece, sono sempre uguali, stranamente rassicuranti.

Una ragazza che fa jogging – sì, alle 11 di sera – mi passa vicino, mentre un ciclista attraversa la strada equipaggiato di lucette catarifrangenti e casco.

E io mi chiedo se avrò un’altra serata come questa, a Roma.

Mi chiedo chi mi cucinerà un petto di pollo marinato in acqua sale e zucchero, e grigliato con la salsa barbecue.

Annunci

2 pensieri su “Voglia di pollo marinato in acqua e zucchero

  1. Di sicuro non lo cucinerò io…ma solo per motivo sentimentali 😉
    (riferimenti: articolo nel mio blog)
    A parte la battuta devo ammettere la mia lacuna alimentare in tema di polli marinati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...