Menu della casa

Un piatto di nachos
Un piatto di nachos

Ieri sera, al Wednesday Night Fever, mi faccio una chiacchierata con tre ragazzi del Vermont.

E, siccome scoprono subito che sono Italiana, la conversazione si concentra immediatamente su uno ed un solo tema: CIBO.

I due guys e la ragazza arrivano alla Potluck Dinner...con una scatoletta di tonno, in tre. Mentre la tavola imbandita offre bistecche di tonno marinato al sesamo, polpettone, insalata di spinaci e gamberetti, caponata (mia!) e caesar salad (con tanto di crouton e parmigiano da spolverare sopra), i tre si mortificano per il loro scarso contributo, e mi confessano che non amano cucinare.

Vivete tutti e tre insieme?“, chiedo io.
“, mi rispondono in coro.
E cosa mangiate, di solito, a casa?
Take out“. E ridono.
Poi la ragazza specifica: “In realtà io ogni tanto cucino…so fare i nachos…

[Nota: I nachos altro non sono che patatine di mais in busta che fanno da letto a una colata di formaggio, pezzetti di avocado o salsa guacamole, sour cream – tipo panna acida – e due peperoncini piccanti. Rivisitazione della cucina messicana, all’americana.]

(Giustamente) Sorpresa, le faccio: “Scusa ma…cosa intendi per “cucinare” i nachos?“, e stavolta rido io.
Beh, faccio gli strati di patatine e formaggio…“.
OK, ho smesso di ridere.
Anzi, la vedo talmente in difficoltà che mi viene spontaneo aggiungere: “Beh, in effetti è un po’ “cucinare”…

E mi consolo con una fetta di torta di carota fatta in casa (per la ricetta, stay tuned!), e un bicchiere di Brunello di Montalcino riportato da una coppia di amici Brasiliani-Americani appena tornati dalla Toscana. Espressamente per me e my Mr Big.

Dopotutto, vi confesso, io adoro i nachos!

Annunci

8 pensieri su “Menu della casa

  1. Messaggio per la Vichinga:” Lo vedi anche tu sai cucinare?! La tua fregolotta è una bomba. Quante te ne sei portate dall’Italia?!A Philly starai facendo un sucessone…”

    Ps: intendesi per “fregolotta” “torta sbrisolona”. Ma la Vichinga la chiama così…mica per niente è un pò vichinga!

  2. Ragazze, la Fregolotta, che erroneamente io chiamo Sfregolotta e che in realtà
    è detta sbrisolona è una torta croccante al burro su cui si può mettere miele, marmellata, burro di arachidi o “tocciarla” nel caffè-latte cosa che farò adesso con l’ultima briciola…

    e così riconfermo le mie abilità in cucina!!

    Dall’Italia ne ho portata solo una, ma se mi venite a trovare col caldo arriveranno le risorse a fine marzo insieme a un gruppo di vicentine-doc.

    Baci

  3. sto morendo dal ridere a leggere tutte queste follie americane!! Volevo solo appuntare che la torta sbrisolona è un dolce tipico della mia bellissima città, Mantova!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...