Pasta, pizza e mandolino

Chicken carbonara...pasta, pomodoro, pollo, salsa carbonara...
Chicken carbonara...pasta, pomodoro, pollo, salsa carbonara...

Quando dico che sono italiana, gli Americani in genere pensano che abbia legami con la “maffia”, che mi piaccia Berlusconi e che sappia cucinare un’ottima tomato sauce.

Pensano anche che sia cresciuta a pasta Alfredo, mitico sugo al formaggio associato con l’immagine dell’Italia, e spaghetti meatball, cioè pasta bollita con un paio di polpette al sugo spiattellate sopra.

Recentemente mi hanno chiesto pure se in Italia esiste veramente l’italian dressing, per condire l’insalata.

Chicken parmesan
Chicken parmesan

Qualche sera fa sono uscita a cena con degli amici. E mentre my Mr Big era fuori Boston a provare il vino fatto in casa di un collega, io sono finita in una di quelle catene di ristoranti che millantano di essere italiani.

La prima volta era successo a Philadelphia, con la Vichinga. Cena in una famosissima catena “italiana”. Nel menu, “pasta con le salsicce”. Non male, se non si fosse trattati di una scodella di spaghetti pallidi e scotti, e una salsiccia intera appoggiata sopra. Varianti sul tema: petto di pollo a tranci, polpette al sugo, gramberetti. Sempre a montagnetta, sopra la scodella di pasta. Io e la Vichinga ce la siamo cavate con una grigliata di carne. Poco “italiana” ma molto “commestibile”.

Eggplan parmigiana
Eggplant parmigiana

Invece l’altra sera, a Boston, ho provato a ordinare un piatto di pasta: ravioli ricotta e spinaci.

Sugo di carne o salsa marinara?“, mi fa il cameriere. Io ci penso su, poi azzardo: “Si possono avere con un po’ di burro e salvia?“. Il cameriere mi risponde con uno sguardo disorientato a tratti scioccato. Pare che il burro si possa avere sul pane, sull’insalata – nel dressing, appunto – ma non sulla pasta. Per lo meno, non senza una “salsa”.

Ok, allora me li porti in bianco per favore…“.

SENZA SUGO???“, insorge tutta la tavolata. “Ma come, sei italiana…come puoi mangiare la pasta senza sugo?

Devi prendere una delle salse a scelta…“, dice uno.
Ma la cucina italiana non è tutta col sugo?“, dice un’altra.

Oddio.

Spaghetti meatball
Spaghetti meatball

Alla fine alzo bandiera bianca e ordino i ravioli con la salsa marinara “a parte”.

Mi arrivano, nell’ordine, un vassoietto di ravioli all’acqua di cottura e un piatto fondo pieno di sugo di pomodoro. Penso che fosse la passata in scatola appena uscita dal barattolo di latta, leggermente riscaldata e con un quintale d’aglio. Fatto sta che il sugo all’aglio ha avuto un grande successo tra la tavolata e tutti ci hanno inzuppato crostini e bastoncini di pane fritto. Tra un boccone e l’altro di chicken parmesan (cotoletta di pollo su un letto di pasta, con sugo di pomodoro e parmigiano) e eggplant parmigiana (pasta in bianco coperta di melanzane a fette, impanate e fritte).

I miei amici si sono alzati sazi e soddisfatti, e abbiamo deciso che la prossima volta il ristorante lo scelgo io.

Nota: Sto pensando di lanciare una raccolta firme per mettere un marchio D.O.C., dopo il vino, sui ristoranti italiani all’estero. Denominazione di Origine…Commestibile!

Annunci

3 pensieri su “Pasta, pizza e mandolino

  1. Sono con te, battiamoci per il DOC e l”abolizione della Pizza Hawai (pizza con mozzarella, pomodoro, prosciutto cotto e.. ananas -cotto-!)!

  2. Purtroppo non c’è nulla di peggio per noi italiani che andare in un ristorante “italiano” all’estero,non è necessario arrivare in america,è sufficente tentare l’avventura a vienna,a poche centinaia di chilometri dal confine già si mangiano piatti improponibili,per non parlare della pizza con la salsiccia ad amsterdam,una pseudo margherita con sopra delle fette di salame olandese inavvicinabile…
    E che vogliamo dire degli spaghetti con le polpette? io personalmente non li ho mai mangiati in italia ma solo visti da bambino nel cartone animato di kiss me licia cucinati da “marrabbio” quindi direi + cucina giapponese che italiana,tutt’altra cosa se si parla di polpette toscane al sugo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...