Sa di aspro, il licenziamento

Da un po’ di tempo, in ufficio, c’è un’atmosfera tesa.

Io, da italiana con esperienza nella Pubblica Amministrazione, non riuscivo a capire bene cosa stesse succedendo. Ogni tanto qualcuno spariva. Con strane scuse tipo “lavorerà da casa”. Se non fosse che si trattava di una delle centraliniste. Come si fanno a smistare le telefonate, da casa?

Insomma, anche se le pubblicità in TV hanno cambiato la “famiglia modello” – niente più bianchi, la nuova famiglia felice è nera – i problemi sembrano essere gli stessi: recessione, crisi economica, disoccupazione.

Sa di aspro, il licenziamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...