Election Day (part I)

Si vota su touch screen
Si vota su touch screen

In Massachusetts si vota da già da un’ora.

Eppure radio e TV ancora passano gli spot elettorali. A quanto pare, per gli ultimi minuti di campagna,  i due candidati hanno deciso di lanciare le pubblicità più “aggressive”. Cioè reciprocamente denigratorie.

In pratica se ancora non hai deciso per chi votare, McCain non ti dice perché dovresti votare per lui ma ti spiega benissimo che Obama è una persona “pericolosa”, una specie di “eretico”. Terrorismo psicologico, proprio ciò di cui questo Paese ha bisogno.

Obama, invece, ha più un approccio “alla meno peggio”. Vota lui perché McCain è il burattino di Bush e vuole tagliare ancora di più – se possibile! – l’assistenza sanitaria (ma non si capisce lui cosa voglia fare…).

Credo che a questo punto in 26 Stati abbiano già cominciato a votare. Qui si fa elettronicamente davanti a touch screen che ti rilasciano una ricevuta…e in alcuni Stati, come in Ohio, un adesivo o una clip con su scritto “Io ho fatto la differenza”.

Insomma: votate. Se non altro per i ricchi premi e cotillon!

Annunci

2 pensieri su “Election Day (part I)

  1. Beh, almeno simbolicamente, lì “fanno la differenza”!
    A noi italiani non tentano neanche di darcene l’illusione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...