Halloween: the day after

Halloween al TD Banknorth Garden
Halloween al TD Banknorth Garden

C’é solo una cosa più americana di una festa in maschera, per la sera di Halloween.

A Boston, é andare al TD Banknorth Garden a vedere una partita dei Celtics.

Per questo io e my Mr Big abbiamo preso due biglietti last minute giovedì pomeriggio, per vedere giocare i Celtics contro i Chigago Bulls. Sì, parliamo di basket.

Uno degli aspetti che preferisco della cultura americana, da buona sportiva quale sono, è la possibilità di seguire e praticare qualsiasi tipo di sport. Insomma, non è solo calcio, calcio e calcio, e forse un po’ di nuoto e fioretto ogni quattro anni, in occasione delle Olimpiadi. Basket, baseball, football, golf, hockey… dalla TV di casa alla pay per view dei bar, si tifa sia per le squadre professioniste che per i campionati minori o studenteschi. Ce n’è, davvero, per tutti.

E i Celtics, a Boston, sono un’istituzione. Soprattutto da quando l’estate scorsa hanno vinto il campionato NBA, che per gli americani non è semplicemente la massima lega statunitense. O meglio, che essendo la massima lega statunitense viene considerata un campionato mondiale. Tanto che i Celtics lo scorso luglio sono diventati ufficialmente “Campioni del Mondo” di pallacanestro, e i Red Sox sono “Campioni del Mondo” di baseball. Poi, che a questi campionati “mondiali” fossero iscritte solo squadre americane, poco importa.

Insomma, il mondo non inizia e finisce qui? 😉

Con qualche nota verde nell’abbigliamento (perché il verde è il colore dei Celtics), io e my Mr Big ci siamo avventurati nella notte delle streghe di Boston. Destinazione: terzo piano del Boston Greatest Bar al 262 di Friend Street. Per ritirare i biglietti acquistati online.

Ci ritroviamo in una stradina buia e isolata, di quelle con i locali dalla porta d’ingresso completamente in ferro e l’insegna lampeggiante mezza fulminata. “Tu mi aspetti sotto. Se non torno entro 10 minuti chiama la polizia“, mi ha detto my Mr Big. E chissà se davvero stesse scherzando!

Per fortuna il Boston Greatest Bar altro non è che un pub tipicamente americano, con i banconi di legno e le TV sintonizzate sui canali sportivi.

Abbiamo preso i biglietti, e siamo finalmente entrati nello stadio.

La mia prima partita NBA l’ho vista al Madison Square Garden di New York, l’anno scorso. E me ne sono innamorata. Perché lo sport non è semplicemente “guarda la fascetta all’ultima moda di Totti”. Qui lo sport è uno show.

Il vincitore del concorso “L’inno per il basket” apre la serata cantando a cappella “The Star-Spangled Banner”. Ma ve la immaginate una partita della Roma che si apre con l’Inno di Mameli? E ancora un vero e proprio Dj a coordinare gli applausi del pubblico, biondissime cheerleader da fare invidia a Mena Suvari in American Beauty, acrobati e giochi con il pubblico in campo. Perché, a dispetto dei grandi campioni, qui sono gli spettatori i veri protagonisti. Specialmente se è la notte di Halloween e sono mascherati da Elvis o cowboy, sexy pantere o Harry Potter (anche se my Mr Big era convinto che la fascia rossa e gialla di Hogwarts fosse una sciarpetta della Roma).

Niente proposte di matrimonio sul grande schermo – come invece c’è capitato al Madison Square Garden – ma tra una pausa e l’altra sul grande schermo ci siamo finiti anche io e my Mr Big. E, come tutti, siamo caduti nella trappola di salutare la nostra immagine nella TV invece di girarci verso la telecamera.

Insomma, c’è forse qualcosa di più americano per la sera di Halloween?

Ma certo! Un hot dog e una birra. Che ovviamente io e my Mr Big non ci siamo fatti mancare.

Un hot dog!
Un hot dog!
Annunci

2 pensieri su “Halloween: the day after

  1. Però la proposta di matrimonio con un hot dog non sarebbe stata male…
    …tanto per assicurasi!

    Comunque, battute a parte, condivido. Anche io sono una grande tifosa di Basket!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...