Parola d’ordine: indulgere

Una tavola al Chocolate Bar
Una tavola al Chocolate Bar

Ogni sabato mattina tra settembre e giugno, il lussuoso Langham Hotel a downtown Boston organizza il Chocolate Bar.

E ogni sabato mattina, i Bostoniani più chic – e golosi! – si radunano per un buffet di 4 ore a base di cioccolata.

Un appuntamento a cui io e my Mr Big non potevamo certo mancare.

Cornice vittoriana e tavole apparecchiate in una sala elegante con soffitto a vetrata e veri alberi in vasi, per degustare centinaia di dessert. Centinaia.

Tradizionali cookie, fiabeschi lecca-lecca da fare invidia ad Hansel e Gretel, una fontana di cioccolato in cui tuffare frutta fresca, pretzel o biscotti. E ancora avvenieristici dolci vegani o senza glutine, tipiche cupcakes del New England, truffle, zuppe al cioccolato e cannella, crepes. Oltre 125 tentazioni organizzate su tavole festose a celebrare passato, presente e futuro di questo “oro nero”. Parola d’ordine: indulgere.

Al centro le Cupcake o "Fairy Cake" (all'inglese), alla carota
Al centro le Cupcake o "Fairy Cake", all'inglese

E mentre my Mr Big sperimentava cannoli siciliani ricoperti di cioccolato e pistacchi, tartine al cioccolato, e cupcakes alla carota e crema di formaggio, io mi concedevo una fetta di torta alle noci e cioccolato al latte, la famosissima Boston Cream Pie e, ovviamente, un bel lecca lecca fondente.

Mio padre la chiamerebbe "Pizza Doce"
Mio padre la chiamerebbe "Pizza Doce"

Il tutto moltiplicato per tre. Tante le volte che ci siamo alzati per “riesplorare” le tavole imbandite, giocare tra gli scaffali di una finta cioccolateria – con tanto di antica bilancia – ricostruita al centro della sala, sognare davanti all’omino dello zucchero filato rosa con scaglie di cioccolato e peperoncino.

Foglioline d'oro sulle tartine
Foglioline d'oro sulle tartine

E per il cioccolato del futuro, tartine di panna cotta con foglioline d’oro 24 carati. A quanto pare, l’oro e’ completamente ingeribile e digeribile. Per lo meno negli stomaci dei ricchi!

Insomma, a parte la pizza col pollo e il brodo di caffè, stavolta non vi ho fatto venire voglia di una capatina a Boston?

Annunci

7 pensieri su “Parola d’ordine: indulgere

  1. Chiunque mi conosce sa..quanto sono indulgente..soprattutto se per una dolce tentazione! Prenota una visitina per le vacanze di Natale!!!!

  2. ahhh 11 giugno siamo a boston e non possiamo assolutamente mancare a questo incontro e filmeremo e documenteremo tutto…stiamo preparando delle puntate per un canale sky e parleremo di boston!! 😀

    1. Ottimo! Se avete bisogno di qualche “tip”, sapete dove trovarmi! Non sono proprio un tipo da telecamera, ma vi faccio volentieri da Cicerone (dietro le quinte) in questa splendida citta’!

  3. perfetto!! per noi va benissimo!! Se puoi dedicarci una giornata o anche mezza giornata, saresti davvero un grande!! hai la nostra email e se vuoi ti lasciamo altri contatti in modo tale da trovarci a boston e magari dove alloggiamo

    davide

  4. uao!! che meraviglia… il 26 giugno pomeriggio arriviamo a boston da nyc, questo appuntamento è imperdibile per il giorno seguente che è un sabato!! ma quanto costa questo mega chocolate party???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...