Satisfaction

Stamattina ricevo una mail...
Stamattina ricevo una mail...

Stamattina ricevo una mail da una delle agenzie interinali che mi hanno contattata.

Cara Fenice,

Il mese scorso hai visitato la nostra agenzia e ci hai chiesto di aiutarti nella tua ricerca di lavoro. Ti chiediamo gentilmente di rispondere a un paio di domande per valutare il nostro servizio.
… blablabla …
Clicca sul link qui sotto e dacci la tua opinione!
… blablabla …
Very Truly Yours
(che non è una storpiatura di quella canzone dei Savage Garden ‘Truly Madly Deeply‘, ma semplicemente un saluto)”.

Finalmente Nemesi.

Praticamente questa e-mail stile “soddisfatti o rimborsati” è l’unico contatto che ho con l’agenzia dal giorno del colloquio. Mi avevano chiamata per delle non meglio identificate “posizioni marketing”. Sono andata in agenzia, e ho passato tre ore a fare test di dattilografia, excel e powerpoint. E a riempire moduli per pagare le tasse (diciamo che si portano avanti con il lavoro).

Poi arriva il colloquio con uno degli under 25 che qui in America sono già nominati senior qualcosa. Nella fattispecie, questo era Senior Staffing Specialist.

Per scoprire che (sue testuali parole):

Sa…gli annunci di lavoro che mettiamo online sono più che altro pubblicità per noi…sa…per farci mandare curricula…non abbiamo molte posizioni da offrire al momento…

Vediamo come posso rendere il concetto nella valutazione…

Altro episodio recente degno di nota

Start-up nel settore IT, posizione in Internet marketing.
Colloquio, complimenti, saluti e…
Siamo molto interessati a lei. Tuttavia, ci dia un paio di settimane per vedere se riusciamo a trovare qualche stagista che voglia lavorare gratis…

Dulcis in fundo: ritorno di fiamma

Un pomeriggio in palestra incontro una vecchia conoscenza del Boston Magazine, che chiameremo Jill.
Jill: “Perché non passi a trovarci un giorno di questi…sai, ci farebbe piacere se tornassi… non abbiamo trovato nessuno che potesse sostituirti…
Io: “Ma pagate?
Jill: “Beh…sai…no

Che dire, ci ho bevuto sopra. Un caffelatte decaffeinato con latte di soia. Di Starbucks, ovviamente!

Annunci

Un pensiero su “Satisfaction

  1. non ho parole… è una vergogna.
    Guarda me laureato in chimica mi hanno detto
    “sa adesso deve restare a casa un mese al momento non possiamo assumerti fisso…. cosi puoi ricominciare a lavorare con noi per altri due anni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...